XVIII Giornata Europea della Cultura Ebraica

COMUNITÀ EBRAICA DI VERONA E VICENZA
XVIII GIORNATA EUROPEA DELLA CULTURA EBRAICA

GIOVEDÌ 14 SETTEMBRE 2017 – ORE 18.30
VICENZA – PALAZZO TRISSINO – SALA DEGLI STUCCHI

LIBIA. L’ultimo esodo.

Un film di David Meghnagi e Ruggero Gabbai.

Proiezione e confronto con gli autori.

Un film documentario su uno dei capitoli più importanti e meno conosciuti della storia d’Italia e del Mediterraneo. Una rievocazione del passato ma anche una fotografia della situazione politica attuale di uno dei paesi più instabili del Nord Africa: la Libia. Oggi tornato ad essere teatro principale di un conflitto geopolitico internazionale.

Saluti Istituzionali
Comune di Vicenza
Comunità Ebraica di Verona
Dr. Roberto Israel Foroni // Rav Yosef Yitzchak Labi

Proiezione – LIBIA. L’ultimo esodo.
Introduce il film il Prof. David Meghnagi.
Se il Mediterraneo è un grande lago che ci unisce, questo documentario vuole costruire un ponte di testimonianze tra la storia comune dei due paesi in un contesto politico sempre più infuocato e violento e per questo di grande attualità. David Meghnagi

Tramite racconti di vita e di luoghi mai dimenticati, con forti testimonianze e immagini evocative, lo spettatore verrà a conoscenza dei fatti storici e allo stesso tempo si identificherà empaticamente coi protagonisti. Fil rouge la comunità degli Ebrei di Libia che, vittima di tre pogrom sanguinosi (1945-1948- 1967), trasfigurò la fuga in un esodo e non la visse mai come un vero esilio. In Libia, come in tutto il Medio Oriente e il Nord Africa, quella ebraica è stata una presenza antica, cancellata prima dal Fascismo e dalle Leggi Razziali poi dal panarabismo e dall’autodeterminazione degli stati nazionali arabi.

Attraverso la mappatura geografica, il film ricostruisce l’iconografia di un paese di grande importanza strategica per l’Occidente, diviso internamente oggi più che mai. Le cronache politico economiche si intrecciano in un mosaico di interviste che racconta come l’ex colonia italiana sia oggi un paese ormai fuori controllo, dove la gestione dei pozzi dell’oro nero resta di vitale importanza. Il film racconta, dalla viva voce di chi c’era, pogrom e fughe fortunose, ma anche un patrimonio perduto di tradizioni e di cultura.

APPROFONDIMENTO E DIALOGO CON IL PUBBLICO
di David Meghnagi e Ruggero Gabbai

BUFFET
Degustazione di cibi delle diverse culture ebraiche del Mediterraneo

L’AUTORE. DAVID MEGHNAGI
David Meghnagi è nato a Tripoli nel 1949. Vive e lavora a Roma. Professore di Psicologia presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre, docente di Psicologia della Religione e di Pensiero Ebraico al Master Internazionale in Scienza della Religione di Roma Tre. Membro della Delegazione italiana presso la Task Force for International Cooperation on Holocaust Remembrance and Education. È stato Vicepresidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e delegato per l’Italia presso la Conferenza dell’OSCE contro l’antisemitismo. È stato consulente del Centro di Cultura Ebraica di Roma. Ha collaborato a diverse testate giornalistiche e riviste italiane e straniere (tra cui la Repubblica, Il Messaggero, Liberation, International Review of Sociology, International Review of Psychoanalysis).

IL REGISTA. RUGGERO GABBAI
Ruggero Gabbai inizia a fotografare all’età di 13 anni. In seguito si laurea alla Rochester Institute of Technology (Kodak) in fotografia e in regia cinematografica alla Columbia University. La sua tesi è il suo primo documentario The King of Crown Heights, trasmesso in prime time dalla PBS in America e distribuito in tutto il mondo. Nel 1994 torna in Italia e nel 1997 firma la regia del documentario sulla Shoah italiana Memoria, selezionato al Festival di Berlino. Gabbai ha diretto più di 30 documentari: tra i più recenti Io ricordo, sulla memoria delle vittime di mafia in Sicilia, e Il viaggio più lungo, selezionato al Festival di Gerusalemme e presentato in prima mondiale a New York. Nel 2015 ha realizzato Starting over again, distribuito da Menemsha Distribution.

Invito pdf Giornata Cultura Ebraica
Print Friendly, PDF & Email