Donne in Salute – Convegno sulla Medicina di Genere

DNA srl organizza un nuovo un importante convegno che verte su un confronto tra Italia e Stati Uniti in tema di Medicina di Genere: l’appuntamento è per giovedì 6 Marzo 2014 alle ore 14.30 presso il Complesso Universitario Viale Margherita, 87 a Vicenza, dove si terrà il convegno “Donne in Salute – Un nuovo paradigma di equità e sviluppo”.

 20140306_mdg2014_img01

A cura della Consigliera di Parità della Provincia di Vicenza con il supporto della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Vicenza

L’OMS ha stabilito che, in medicina, il concetto di equità si associa alla capacità di curare l’individuo in quanto essere specifico e appartenente a un determinato genere. “La salute delle donne è il paradigma dello stato di salute dell’intera popolazione”: con questa dichiarazione l’OMS ha lanciato la sua sfida per una rivalutazione complessiva delle politiche sanitarie e sociali in tutte le aree del pianeta.
Nel 2012 e nel 2013 la Commissione delle Pari Opportunità della Provincia di Vicenza attivamente sostenuta dalla Consigliera di Parità ha condotto un fitto programma di convegni e corsi di specializzazione di elevato contenuto medico scientifico sul tema della Medicina di Genere partendo dalla constatazione della scarsissima conoscenza di un ambito di ricerca già assai noto in USA e nel Nord Europa, che sta concentrando su di sé l’attenzione di istituzioni governative, organismi della sanità, aziende farmaceutiche ed intorno al quale nascono prospettive e soluzioni ogni giorno più interessanti.

Secondo la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro caratterizzata da ridotta massa minerale e deterioramento microstrutturale del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità ossea ed aumento del rischio di fratture. Attualmente, ogni anno, in Europa e Usa, si verificano più di 2.3 milioni di fratture da osteoporosi. Nel 1990, nel mondo, le fratture di femore sono state stimate in 1,6 milioni; per il 2050 se ne attendono 6,3 milioni. E’ importante un’adeguata opera di prevenzione e di comunicazione sociale.

PROGRAMMA

Introduzione e conduzione
Grazia Chisin  |  Consigliera di Parità della Provincia di Vicenza

Saluti Istituzionali
Attilio Schneck  |  Commissario straordinario della Provincia di Vicenza
Alessandra Servidori  |  Consigliera Nazionale di Parità
Ornella Galleazzo  |  Presidente Commissione Pari Opportunità Provincia di Vicenza

Relazioni
Giovannella Baggio  |  Presidente Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina di Genere
Isabel Fernandez  |  PresidenteEMDR Italia
Steven Novek  |  Clinica Medica Caserma Ederle in Vicenza
Ermanno Angonese  |   Direttore Unità Locale Socio Sanitaria di Vicenza

Contributi per la formulazione di una normativa specifica
Paolo Fadda  |  Sottosegretario del Ministero della Salute
Daniela Sbrollini  |  Vicepresidente della Commissione Affari Sociali e Sanità della Camera

Interventi del pubblico

Conclusioni

 

PRENOTAZIONI e SEGRETERIA ORGANIZZATIVADott.ssa Chiara Rebellato  |  Tel. 0444/327840  |  rebellato@dnasrl.it

Print Friendly, PDF & Email